066290034 info@3cpiua.com

LASERTERAPIA

  • LASERTERAPIA: DI COSA SI TRATTA

  • BENEFICI DEL LASER

  • CONTROINDICAZIONI DELLA LASERTERAPIA

LASERTERAPIA: DI COSA SI TRATTA

Di cosa parliamo quando si nomina la laserterapia? Attraverso le radiazioni elettromagnetiche, questa terapia è in grado di apportare benefici all’organismo grazie ad uno strumento che produce onde luminose, quindi energia. Laser vuol dire appunto amplificare la luce emettendo elettroni, specificatamente eccitando una sostanza attiva contenuta dell’applicatore laser. In questo modo vengono stimolate le cellule, che aumentano la produzione energetica con i mitocondri. In particolare, è indicata per curare: patologie artro-reumatiche, traumi sportivi come stiramenti e strappi, patologie da sovraccarico funzionale e per la riabilitazione motoria degli arti successivamente alla rimozione di gessi o ad interventi chirurgici ortopedici. Le sedute durano tra i 10 e i 20 minuti e si svolgono attraverso l’applicazione del laser sulle zone del corpo da trattare mentre il paziente è sul lettino e in posizione distesa. Durante il trattamento è obbligatorio indossare occhiali protettivi per evitare lesioni alla retina.

BENEFICI DEL LASER

L’energia elettromagnetica prodotta con il laser produce numerosi effetti terapeutici:

  • Svolge attività antiinfiammatorie sulla muscolatura e sui tessuti (diminuisce il dolore e aiuta la ripresa delle normali funzioni del corpo)
  • Non ha rischi, non provoca dolore e non è invasiva, oltre a non aver bisogno di anestesia
  • Funge da analgesico per le fibre nervose
  • Si può facilmente combinare con altre terapie
  • Aumenta l’attività metabolica, accelerando la trasformazione di ADP in ATP, favorendo gli scambi con l’ambiente esterno della cellula attraverso la membrana cellulare e incrementando la produzione di DNA, RNA, aminoacidi e proteine
  • Aiuta la biostimolazione e la rigenerazione dei tessuti molli e connettivi
  • Coadiuva la vasodilatazione sul microcircolo (ovvero la circolazione periferica)
  • In qualità di terapia ambulatoriale, non fa perdere tempo prezioso sia ai lavoratori che agli sportivi
  • Produce un effetto antiflogistico e antiedemigeno (riassorbimento rapido dei mediatori dell’infiammazione)

CONTROINDICAZIONI DELLA LASERTERAPIA

La laserterapia è da evitare:

  • In presenza di carcinomi, anche sospetti, nella parte del corpo in cui dovrebbe essere applicata la terapia
  • Nel caso in cui c’è possibilità di irraggiamento dell’utero durante la gravidanza
  • Consigliabile è non assumere farmaci foto sensibilizzanti nei giorni precedenti, né usare olio abbrozzante o crema solare.

Gli effetti collaterali sono quasi nulli, con la rara possibilità che si verifichino arrossamenti momentanei della pelle e ustioni leggere se il laser è usato nel modo sbagliato. Inoltre bisogna evitare l’esposizione al sole della parte trattata.

VUOI AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI

CHIAMA SUBITO

Tel: 06/6290034

... oppure inviaci una mail!

10 + 8 =